Chi aggredisce un medico aggredisce se stesso

La campagna nasce come risposta al clima di insicurezza e di episodi di violenza che hanno portato la Puglia in cima alla lista per aggressioni ai danni dei medici: prendendo in considerazione il periodo 1984-2016 la Puglia è quella con il maggior numero di episodi di violenza ai danni dei medici e presenta un netto divario rispetto alle altre, pesando per il 26% sul totale, contro il 16% della Sicilia e il 13% della Lombardia e di Sardegna, le regioni che seguono per “pericolosità”.
“La campagna vuole sensibilizzare l’opinione pubblica rispetto a una situazione drammatica; – dichiara Filippo Anelli, Presidente dell’OMCeO Bari – non possiamo permetterci che l’attenzione cali quando si spengono i riflettori dei media, il giorno dopo ogni evento di violenza. È ora di prendere provvedimenti che garantiscano la sicurezza di operatori e cittadini”.

http://omceo.bari.it/

campagna-violenza- campagna-violenza-2 campagna-violenza-3

 

La campagna è stata ripresa da diverse testate online:

http://www.quotidianosanita.it/lavoro-e-professioni/articolo.php?articolo_id=48962

http://bari.repubblica.it/cronaca/2017/03/21/news/medici_aggrediti_in_puglia_e_emergenza_maxi_poster_nelle_citta_per_la_campagna_dell_ordine-161075932/

http://www.baritoday.it/cronaca/difendiamo-chi-difende-la-nostra-salute-arriva-la-campagna-per-la-sicurezza-dei-medici.html

https://www.borderline24.com/bari-campagna-shock-sulle-aggressioni-ai-medici-puglia-record-violenze/

http://www.lastampa.it/2017/03/22/italia/cronache/violenze-sul-personale-sanitario-una-campagna-contro-le-aggressioni-a-medici-e-infermieri-wwKf7h0eR6SLClLClduCOL/pagina.html

 

 

Share Post

More Posts

Questo sito utilizza cookie per un corretto funzionamento (cookie tecnici) e per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici). Possiamo usare i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore. Cookie policy